Come viviamo qui

 

La Bianchina si trova a cinquecento metri di altitudine, alle pendici del Monte Peglia. Il panorama è fenomenale e unico. Intorno a noi ci sono quindici ettari di terreno fra boschi, pascoli e oliveti. Si trova una ricca flora con diversi alberi da frutto e circa duecento olivi.

 

Il nostro obiettivo è di vivere in modo autosufficiente, per quanto è possibile. Cosi facciamo le nostre olive sotto sale e produciamo olio di oliva biologico e inoltre la marmellata con la frutta dei nostri alberi. Abbiamo una fonte, un orto e facciamo il pane. Ogni anno diamo una mano ai nostri vicini per fare un buon vino. Nel prossimo futuro ricominceremo a fare il nostro formaggio di pecora.

 

Tenendo pulito il nostro bosco, raccogliamo la legna che usiamo per riscaldare la casa e per cucinare. Anche in estate cuciniamo sulla stufa a legna che rimane all’esterno del casale. Questo dà un gusto particolarissimo al cibo che si mangia alla Bianchina. Il pane e le pizze le cuociamo nel forno in pietra.

 

La Bianchina è un paradiso per le molteplici erbe che crescono sulla sua terra calcarea: lavanda, rosmarino, issopo, iperico, calendula, verbasco, borragine, finocchio e papavero. Sono le erbe che usiamo per produrre gli olii medicinali, le tinture, le creme e le pomate, o che poi essicchiamo per la preparazione di vari tipi di tisane.

 

E' possibile comprare i nostri prodotti. Sono tutti biologici o biodinamici e sono coltivati e lavorati con il massimo rispetto per la natura. Le erbe che raccogliamo crescono nel nostro podere.